Tutto quello che avreste voluto sapere sul Clos Vougeot e non avete mai osato chiedere

Tra i diversi grand cru della Côte-de Nuits (ce ne sono 22), il Clos de Vougeot è certamente quello con più storia e con la maggiore estensione. Fu infatti “creato” dai monaci “bianchi” del Novum Monasterium di Cîteaux, che accumularono pazientemente, nel corso di circa duecento anni, poco più di  50 ettari di terre, comprese…




Ultimi Video





ALCUNI COLLABORATORI DI WINESURF
La redazione al completo

Giovanni Solaroli foto

Giovanni Solaroli

Romagnolo purosangue, da sempre impelagato in AIS. Da poco si è assunto l’ingrato compito di girare per il mondo e parlare dei vini e dei cibi che incontra.

Fabrizio Calastri foto

Fabrizio Calastri

Viene dalla città dell’alabastro ed è fatto della stessa materia. Responsabile Slow Food sin dall’infanzia, nostra colonna pensante e portante.

Bruno Caverni foto

Bruno Caverni

Pratese, appassionato di vino, in particolare  champagne, fiduciario AIS, baluardo storico di Winesurf  dai tempi più remoti.

Carlo Macchi foto

Carlo Macchi

Giornalista, nel mondo del vino da più di 30 anni. Oltre a gestire la famiglia di Winesurf ha scritto o scrive per quasi tutti i giornali enogastronomici.









GARANTITO IGP
I Giovani Promettenti

VINerdì IGP, Vigneti delle Dolomiti IGT 2016 Cucol, Kollerhof

Vino da vigna di tre anni, piantato ad Anterivo a  quasi a mille metri, da uve Solaris, quindi da vitigno PIWI, cioè resistente a oidio e peronospora. Una scommessa per la viticoltura del futuro, un grande vino oggi. Naso esplosivo con fiori di sambuco, peperone, lavanda. Bocca fresca, sapida, lunghissima. Bottiglia finita in un amen.…