Galeotta fu la cena

E’ una bella storia da raccontare: c’è dentro enogastronomia di qualità, solidarietà, e tanta voglia di riscatto da parte di chi è partito con il piede sbagliato ed è alla ricerca di una seconda possibilità.







Alla ricerca del “non-chardonnay” in Borgogna

In Borgogna, sia pure in percentuale ridotta rispetto allo chardonnay (solo il 6% del totale), l’aligoté  è praticamente spalmato sull’intero territorio, sicché è possibile trovare valide versioni  in tutte le diverse regioni, dalla Yonne fino al Mâconnais. A Chatry-le Fort, nello Chablisien, ha buona reputazione quello di Alice e Olivier De Moor, uno dei preferiti … Continua a leggere



Il cibo ideale

Del rapporto fra cibo e salute non ne parlano solo medici, nutrizionisti, dietisti, ma anche grandi chef e gastronomi. In questo caso (purtroppo) il merito è di Francesca Pirozzi, una ragazza che non è più tra noi.











Anteprima Sagrantino 2015: la “proba mutazione” continua

la vendemmia 2015 mette in mostra dei Sagrantino che mediamente riescono ad essere ampi e grassi, mantenendosi però dinamici, freschi e in qualche caso pure sapidi. I tannini non sono certo pochi ma molto più rotondi e educati che in passato, grazie anche a legni nettamente meno invadenti.