Tai Rosso 2016 dell'azienda Punto Zero: rosso dell'estate?

Dei 3000 ettari vitati dei Colli Berici una buona percentuale è dedicata alle due uve più importanti del territorio ovvero la garganega e il tai rosso. Quest'ultimo, in particolare, deriva dal vitigno chiamato un tempo tocai rosso che, geneticamente, appartiene alla stessa famiglia del cannonau sardo, del grenache francese e della garnacha spagnola.




Ultimi Video





ALCUNI COLLABORATORI DI WINESURF

Tiziana Baldassarri foto

Tiziana Baldassarri

Viareggina purosangue, bravissima degustatrice con una passione per le bollicine, specie  francesi, specie buonissime.

La Voce del Vino foto

La Voce del Vino

La Voce del Vino, dove i produttori di vino italiano si raccontano alla radio. La prima web radio dedicata al vino italiano.

Fabrizio Calastri foto

Fabrizio Calastri

Viene dalla città dell’alabastro ed è fatto della stessa materia. Responsabile Slow Food sin dall’infanzia, nostra colonna pensante e portante.

Carlo Macchi foto

Carlo Macchi

Giornalista, nel mondo del vino da più di 30 anni. Oltre a gestire la famiglia di Winesurf ha scritto o scrive per quasi tutti i giornali enogastronomici.

La redazione al completo








GARANTITO IGP

Tai Rosso 2016 dell'azienda Punto Zero: rosso dell'estate?

E’ la terza volta quest'anno che torno a scrivere del vino dei Colli Berici, un territorio tutto da scoprire che si presenta oggi come il cuore vedere del Veneto il cui interno è impreziosito dalla presenza di opere uniche al mondo come le ville ville venete disegnate da Andrea Palladio, oggi unanimemente riconosciuto come il più…