Tiziana Baldassarri foto

Tiziana Baldassarri

Ho due grandi passioni: il mare ed il vino. La prima mi fa vivere, la seconda gioire. Dopo il diploma di aspirante al comando di navi mercantili ho lavorato nella nautica sia in terra che in mare per poi approdare a scuola, dove sono assistente tecnico mentre dopo il diploma di sommelier ho partecipato attivamente alla vita di FISAR  facendo servizi, curandone i corsi come direttore e ricoprendo cariche istituzionali. Ma la sublimazione assoluta della passione enologica è arrivata con l’arruolamento nell’esercito di winesurf dove degusto divertendomi  e mi diverto degustando, condividendo sia con gli altri “surfisti” sia con coloro che ci seguono, le onde emozionali del piacere sensoriale.

Campo Sughera, ovvero A come Bolgheri

Qualche mattina fa, nel primo giorno d’autunno astronomico con temperature ancora estive, di fronte al mare che “urlava e biancheggiava”, sono tornata con la mente a Bolgheri e ad una festa.

La Slovenia del vino ribolle non solo di Ribolla e Orange Wines

Della Slovenia sapevo che era una regione della ex Jugoslavia, che una parte di essa una volta era italiana e vi si fanno vini simili a quelli friulani per vicinanza e tipologia di terroir. Ne ignoravo la bellezza e non sapevo che i suoi abitanti, malgrado i nomi spesso impronunciabili, avessero diverse cose in comune con noi italiani.

In ricordo del caro amico Vittorio

Sabato scorso a Capezzana la famiglia Contini Bonaccossi ha ricordato Vittorio, recentemente comparso. Per Winesurf c’erano Alessandro Bosticco, Bruno Caverni e Tiziana Balsassarri, che ha inviato qualche riga in redazione. Ci è sembrato giusto pubblicarle.