Sicilia Grillo 2018, Masseria del Feudo1 min read

Criomacerazione, vinificazione in acciaio con lieviti indigeni e sei mesi di sosta sur lies, ci donano un vino fresco, verticale, con spiccata vena acida, decisamente agrumato (pompelmo) e dalla lunga persistenza.

Notevole risultato per quello che è tra i migliori vitigni a bacca bianca dell’isola.

Lorenzo Colombo

Lorenzo Colombo è degustatore ufficiale ONAV e direttore della rivista Vinealia.


LEGGI ANCHE