Versoaln: berlo o conservarlo in caso di Hobbit?1 min read

Il dubbio che sia vero ce l’ho! Il tronco di questa vite di Versoaln non si riesce a tenere tra due mani. Beh, alla veneranda età di 350 anni mi sembra il minimo che si sia presa il suo spazio nel mondo con 350 metri quadrati sotto il cielo e chissà quanti metri di profondità con le radici


Viene da inchinarsi davanti a questa pianta, e aspettarsi che un elfo spunti da dietro le mura del Castello di Katzenzungen, unica residenza degna per una “signora” come lei.

È nata prima della fine dell’età moderna, nell’epoca del Rococò, molto prima che l’Italia fosse unita.

Questa vecchia signora a piede franco deve averne viste di cose e la sua uva dà esattamente quello che ti aspetti: un vino (affinato in acciaio) elegante, fresco e con profumi che ricordano un Vermentino con accento fruttato e colpo di tacco salino.

Francamente non so se bere questo vino o conservarlo come talismano nel caso spuntasse un Hobbit.

Barbara Amoroso

Giovanissima  e appassionatissima di vino e soprattutto ” liquidi con qualche grado in più”. Punto di riferimento del giornale per tutto quanto riguarda il mondo dei superalcolici.


LEGGI ANCHE