Info
Il blog di Winesurf
Torna al sito
Calendario
« Novembre 2014 »
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Cerca
 
Ultimi argomenti
Categorie

Winesurf è morto: viva Winesurf!

Il 18 febbraio è stato per noi di Winesurf una data molto importante: è infatti andata in pensione la vecchia grafica ed è stata varata la nuova veste (con alcuni aggiustamenti da fare in corsa e di cui ci scusiamo) del nostro giornale. Questo non è stato solo un restyling: cambiano le rubriche, cambiano alcuni  collaboratori, aumentano i contenuti, entrano nuove idee.Tutto questo con una grafica sicuramente più moderna ed accattivante.Ma vediamo cosa cambia.Partiamo dall’ alto: Youtube. I filmati sono la prima delle innovazioni. Potrete vederli sia cliccando direttamente sul ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-19 08:31:24, Alziamo lo sguardo; 3 commenti

La DOCG all’Aglianico del Vulture.

Pochi giorni fa ho avuto l'onore ed il piacere di far parte delle commissione ministeriale composta da 5 enologi e 5 esperti che ha valutato, per l'attribuzione  della DOCG,  il livello qualitativo dell'Aglianico del Vulture. Nella sessione di degustazione  in cui sono stati giudicati 18 campioni (precedentemente prelevati dalle cantine  dopo sorteggio) il livello dei vini è apparso molto elevato. Tutti i campioni hanno raggiunto punteggi che andavano ben oltre gli 80/100 richiesti, attestandosi nella media generale ad un ottimo 86,4/100. Un risultato di grande rilievo, che ha chiuso questa ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-19 07:26:41, Che bel mondo; 5 commenti

Nuova DOCG: Brachetto di Chianciano!

Non ci posso credere!!!Se non avessi visto con i miei occhi non ci avrei creduto. Allora: il Consorzio del Brachetto d’Acqui si rifà il look affidandosi ad un agenzia di Milano. Il risultato è una campagna ben studiata  con pubblicità da varie parti ed un nuovo sito. Su questo viene lanciato un concorso che porta a vincere dei soggiorni termali. Voi (ed io pure) direste ad Acqui, visto che il vino è tutt’uno (anche nel nome) con questa cittadina. Invece no. A Chianciano!!!Che c’azzecca Chianciano? Niente, ma probabilmente l’agenzia di ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-12 11:26:15, Ma chi l'avrebbe mai detto; 0 commenti

Anteprime toscane: ridaremo i voti!

Dopo la bella e ben organizzata anteprima dell’Amarone 2006  la prossima settimana parte l’abbuffata delle anteprime dei vini toscani. Si inizierà lunedì 15 febbraio a San Gimignano per poi proseguire  martedì e mercoledì  con il Chianti Classico, giovedì a Montepulciano con il Vino Nobile, chiudendo venerdì e sabato a Montalcino con il Brunello.  (Per chi volesse ulteriori informazioni sulle quattro iniziative può utilizzare gli indirizzi in basso).  In campo  le nuove annate: 2009 per la Vernaccia di San Gimignano, 2008 per il Chianti Classico, 2007 per il Nobile di Montepulciano e ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-10 18:46:14, Alziamo lo sguardo; 1 commenti

Quando la tecnologia avanza..

Certe volte i comunicati stampa servono veramente a qualcosa. E’ il caso di quello ricevuto dalla Fiera Agricola di Verona, che mi ha fatto capire il futuro dell’agricoltura. Leggendo ho capito che  i trattori moderni non saranno veramente tali se non avranno in dotazione comandi con tecnologie “touch screen e full color”, il che permetterà al contadino di immaginare di essere alla guida di un computer e quindi di godersela alla grande mentre è nel campo. A proposito di campo: oramai non si dovrà più semplicemente arare, seminare, potare etc: ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-10 15:33:44, Ma chi l'avrebbe mai detto; 4 commenti

Come assaggiare e conoscere il vino. Corso sulla degustazione on line!

Non so se definirlo un modo divertito e divertente di parlare di vino oppure un filmato di archeologia televisivo-gastronomica.  Questo corso di conoscenza e degustazione, in cui un me stesso di dieci anni più giovane e dieci chili (abbondanti..) più leggero vi parla di vino, in pillole di massimo 4 minuti, credo possa essere definito come il primo tentativo italiano di “corso di vino” fatto in video. Lo abbiamo suddiviso in 11 puntate, dove si parlerà di etichette, bottiglie, colori, profumi e sapori del vino, abbinamenti, etc etc.Un viaggio spero ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-01 14:25:52, Ma chi l'avrebbe mai detto; 19 commenti

Amarone 2006: attendiamo fiduciosi??

Oltre 170 giornalisti accreditati, di cui una cinquantina esteri. Ben 66 aziende presenti in spazi finalmente adeguati. Due grandi sale di degustazione a disposizione della stampa. Organizzazione precisa ed adeguata all’evento. Questo in estrema sintesi l’anteprima dell’Amarone 2006.All’interno di questi nudi dati abbiamo  tastato il polso ad una denominazione (divenuta DOCG da pochissimo) che mostra una gran voglia di rimanere al top, sia come vendite che come immagine.Anche l’operazione nell’annata 2009 di destinare il 30% in meno di uve all’appassimento per l’Amarone mostra che il coraggio non manca, affiancato dalla ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-02-01 13:15:19, Vino di vino???; 2 commenti

Si riparte! Anteprima Amarone 2006

Era partita in sordina 6 anni fa ma adesso è diventata la prima, vera ed importante manifestazione/anteprima dell’anno. Sto parlando di quella dell’Amarone, che si svolgerà a Verona il prossimo sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio. Di scena l’annata 2006, presentata prima ai giornalisti la mattina del sabato e poi testata anche dagli appassionati, sia il sabato pomeriggio sia la domenica dalle 10 alle 18. Ma non di sole anteprime vive l’appassionato e quindi chi passerà sabato e domenica prossima dal Salone Margherita della Fiera di Verona ((VeronaFiere, viale ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-26 12:30:44, Che bel mondo; 24 commenti

Gli autoctoni dell’Emilia Romagna: un passo oltre la moda. Il Burson.

Sono tempi difficili anche per lo scintillante mondo del vino. Si passa velocemente da una moda all’altra quasi nel breve volgere di una stagione. Ricordiamo ancora come l’epoca dei bianchi profumati sia stata cronologicamente soppiantata dalla moda dei rossi muscolosi e iperdotati, subito incalzati dai bianchi strutturati per poi finire tutti nell’enorme calderone dei genericamente “barriccati”. Avanti di questo passo siamo transitati tra rossi e bianchi, eleganti e sottili, purché fatti in acciaio. Sull’altare prima e nella polvere poi sono finiti a turno anche i mostri sacri  Cabernet Sauvignon e ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-25 11:14:00, Vino di vino???; 69 commenti

Tabella del tasso alcolemico: ma dove sei???

Ancora grazie ai lettori di Winesurf per avermi segnalato che la tabella pubblicata (vedi) su quanto alcol occorre in realtà per risultare positivi ai controlli, per legge deve essere affissa nei locali pubblici (Gazzetta Ufficiale n. 210 dell'8 settembre 2008 per il Decreto 30 luglio 200.  Attenzione, non in tutti i locali ma in quelli “...ove si svolgono, con qualsiasi modalità e in qualsiasi orario, spettacoli o altre forme di intrattenimento, congiuntamente alla vendita e somministrazione di bevande alcoliche”. Quindi non nei ristoranti ma nelle discoteche, nei locali dove si ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-18 11:42:25, Nessun argomento presente in questa categoria; 1 commenti

Omaggio al Caribe: sommelier a ritmo di salsa.

Non spetta ad un giornale come il nostro parlare delle tragedie capitate ad Haiti, possiamo solo unirci al lutto e sentirci vicini alle vittime del terremoto. Ci permettiamo di pubblicare questo articolo, scritto prima del terremoto, come piccola voce di speranza per quel popolo martoriato. In realtà parla di Santo Domingo, che sembra il terremoto abbia risparmiato, ma vogliamo dedicarlo al popolo di Haiti sperando di vederlo tornare a vivere ed a sorridere.  Il destino gioca strani scherzi. Uno va  nei Caraibi per una settimana di digiuno di-vino: si concede ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-18 10:47:18, Alziamo lo sguardo; 42 commenti

Il Santo è aperto, ma è il Vin!

L'occasione è stata straordinaria, nel senso letterale: l'azienda Marini di Pistoia ha aperto la sua vinsantaia al pubblico durante l'apertura annuale dei caratelli, quei barilotti di vari legni e capacità dove il tipico Vin Santo toscano viene invecchiato per anni.È stato come poter assistere alla sboccatura e colmatura di uno spumante, a un travaso riparatore o a un assemblaggio da barrique diverse, tutte operazioni svolte con comprensibile riserbo da qualsisai produttore. Il momento è infatti delicato, giacchè da ogni caratello escono vin santi decisamente diversi fra loro a partire da ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-13 18:19:05, Nessun argomento presente in questa categoria; 2 commenti

Carta ambientale per il Gavi

Circa un anno e mezzo fa è partito lo studio per la caratterizzazione del territorio del Gavi DOCG. Dopo la prima presentazione alla scorsa edizione del Vinitaly, il 14 luglio è stato illustrato presso la sede del Consorzio Tutela del Gavi.Lo studio delle caratteristiche ambientali é un fattore chiave per l'analisi delle vocazioni vitivinicole di un territorio e per intraprendere la valorizzazione qualitativa delle produzioni.La necessità manifestata era quella di dotare il Consorzio Tutela del Gavi di un sistema informativo che permettesse di caratterizzare il territorio del Gavi Docg nelle ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-13 16:44:31, Che bel mondo; 1 commenti

Primitivo di Gioia del Colle: grande vino senza.... terra

Questo articolo è stato scritto a quattro mani. le parti in corsivo sono di Pasquale Porcelli. I francesi lo chiamano coup de coeur, che tradotto in italiano è colpo di fulmine . Il Primitivo di Gioia del Colle si presentò a me in questa forma. In realtà la forma era quella di una bottiglia di un vino che meritò le nostre 5 stelle: il Primitivo “17” del 2006 di Polvanera. I colpi di fulmine sono però continuati a Radici (la bellissima manifestazione che ogni anno premia i migliori vini da vitigni autoctoni di ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-13 16:30:36, Che bel mondo; 26 commenti

ES, un potente Primitivo mediterraneo

Il Primitivo vive una stagione di successi che non ha pari.  La recente riscoperta del primitivo di Gioia e la conferma di quello di Manduria  hanno ribadito  la versatilità di un vitigno che cambia  la sua espressione sensoriale a seconda della  diversa composizione dei terreni, della loro esposizione e della forma di allevamento .  E se al consumatore medio la differenza tra i due primitivi  il più delle volte sfugge , resta comunque un'immagine, un nome, a cui  si associa potenza e calore mediterraneo. Uno dei vini di nuova generazione ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2010-01-07 13:37:34, Vino di vino???; 3 commenti

Buone feste e... buone novita!

Buone feste a tutti!!! Cosa facile a dirsi ma meno a farsi, vista la crisi imperante.Noi di winesurf abbiamo però deciso che, crisi o non crisi, era il momento di cambiare.Per questo a gennaio (la data precisa non sappiamo dirvela..sapete come sono i programmatori ed i grafici) usciremo con una  veste rivista e con tanti contenuti in più. L’innovazione più grande è che Winesurf diventerà anche un’associazione. Sotto questa veste organizzerà diverse cose: ve ne anticipiamo due. Una “rete” che permetterà ai soci di avere sconti in varie enoteche dello ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2009-12-21 11:03:15, Ma chi l'avrebbe mai detto; 39 commenti

Sardegna: buoni rossi con una venatura (troppo?) internazionale.

Da tempo volevamo assaggiare vini sardi ma per vari motivi avevamo sempre rimandato. Questa prima degustazione, riservata esclusivamente ai rossi, ci ha dato un quadro abbastanza esauriente di quanto ci siamo persi in passato. Intanto cominciamo con lo sfatare alcuni miti enologici. Il primo e più importante, che identifica i vini sardi con prodotti (spesso a base pseudo-cannonau) dall’alcolicità alta e sovradimensionata, dai profumi incerti e dalla freschezza spesso assente, fa parte di un mondo oramai superato. Vogliamo subito rimarcarlo con forza, dato che nei nostri assaggi queste caratteristiche sono ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2009-12-19 11:41:21, Che bel mondo; 8 commenti

Rossi liguri: un mondo a parte nel bene e nel male

Il nostro primo assaggio di vini liguri è stato dedicato interamente ai rossi, anche se sapevamo che questa scelta poteva risultare penalizzante. In effetti grandi risultati non ci sono stati ma non possiamo dire di essere usciti delusi dall’assaggio. Anche i vini che avevano problemi al naso hanno avuto la loro utilità: sono serviti a farci tornare indietro nel tempo, ad una viticoltura non ancora “tecnologicamente pura”.  Se poi ci mettiamo anche il fatto che buona parte dei “nasi incerti” si sono aperti e, con il tempo, hanno portato a ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2009-12-19 11:37:41, Vino di vino???; 25 commenti

Mono, trent'anni dopo il primo Primitivo

Era di Soloperto una delle prime bottiglie di primitivo che  assaggiai. Era  il 1976, più o meno. L’impressione che ne ebbi fu positiva, tanto che ne comprai qualche  bottiglia regalandone alcune a  miei amici francesi a cui piacque molto. Questo mi convinse che doveva essere buono. Ed ecco molti anni dopo il Mono 2004 , un vino moderno nella veste e nella sostanza. La nuova mano enologica di Massimo Tripaldi, ha aggiunto immediatezza e freschezza senza tradirne l'origine. Il contenuto volume alcolico ( si fa per dire: sono14 gradi)  contribuisce ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2009-12-17 13:04:32, Vino di vino???; 2 commenti

Toscana: Un altro scandalo, ma vecchio come il mondo.

Nei giorni scorsi i giornali hanno riportato la notizia di ennesimi sequestri di vino in Toscana, in particolar modo nella zona del Chianti. 100.000 ettolitri sequestrati, 42 aziende inquisite, cinque ettari messi sotto sequestro ed un azienda del comune di Castellina in Chianti chiusa per maggiori accertamenti. Leggendo sono convinto che tutti gli addetti ai lavori si siano fatti la stessa domanda: Ci risiamo? Siamo ad un caso “Brunello 2” con relativa perdita di credibilità del vino italiano (toscano in particolare) sui mercati mondiali.Da quello che siamo riusciti a capire ...

vedi articolo completo sul sito

carlo 2009-12-14 10:17:49, Che bel mondo; 18 commenti


Pubblicità su Winesurf - Advertising on Winesurf

WineSurf Via della Repubblica 10, 53036 Poggibonsi (SI)        
Tel/Fax 0577981652, info@winesurf.it