Vermentino 2019 Sequerciani1 min read

Ripescare tra gli appunti gli aromi di un vino bevuto pre emergenza, punge il cuore. Eppure, come nell’esperimento di Pavlov, si possono riaccendere sensazioni già nostre. Il mio Vino al volo viene da una degustazione previrus al wine bar Vinoir di Milano.

Il Vermentino 2019 Sequerciani è biodinamico, fermentato con lieviti autoctoni, non filtrato, fresco e sapido. Nella mia collezione sensoriale spicca per l’aroma di lievito, la nettezza al naso di frutta a pasta gialla e fiori gialli, l’indugio sulle papille.

Oggi finalmente possiamo fisicamente ridegustare insieme e continuare a collezionare sensazioni olfattive e gustative. Quindi posso chiedere di nuovo se quel posto è libero e prendere appunti gomito a gomito con un vicino di calice. La vita deve andare avanti, il vino pure.

Sui 18 euro in Enoteca

Barbara Amoroso

Giovanissima  e appassionatissima di vino e soprattutto ” liquidi con qualche grado in più”. Punto di riferimento del giornale per tutto quanto riguarda il mondo dei superalcolici.


LEGGI ANCHE