Il Premio Nazionale Giulio Gambelli 2018 a Luigi Sarno

Anche questa volta Giulio Gambelli, che secondo una mia teoria guida dall’alto i palati dei degustatori del premio intitolato a suo nome, sarà stato molto contento del risultato del 6^ Premio Nazionale Giulio Gambelli per il miglior enologo under 40 d’Italia.



Sei anni fa ci lasciava Giulio Gambelli

Sei anni fa, il 3 gennaio 2012, ci lasciava Giulio Gambelli. Ogni tanto (abbastanza spesso per la verità) mi piace ricordarlo e sono quasi sempre bei ricordi. Gli unici negativi riguardano i primi tempi dopo la morte, quando ci fu la corsa a salire sul carro del vino gambelliano, anche da parte di chi faceva e produceva vini in maniera opposta.



Sabato prossimo Montevertine festeggia i primi cinquant’anni di storia

La storia di Montevertine ha nel suo DNA la mia città. Montevertine è infatti nata ed è diventata quello che è grazie a due poggibonsesi , Sergio Manetti e Giulio Gambelli, che assieme ad un Raddese, Bruno Bini, hanno creato non solo una grande cantina, ma un esempio. Sergio e Giulio erano due persone diversissime ma avevano una caratteristica comune, vedevano lontano, molto lontano, dove gli altri nemmeno immaginavano si potesse arrivare.



ADV