Stampa estera a portata di clic: La Revue du Vin de France, no. 615-2017

La copertina di questo numero è, come al solito, molto affollata di titoli. Il titolo più grande è appunto per i Sauvignon: i campioni francesi contro i migliori del resto del mondo. Poi: il nuovo destino dei vini del Jura; High-tech e i futuri Amazon e i Netflix del vino , Banyuls e altri Vins Doux Naturels de France, whiskies francesi di avanguardia. Ma ancora: Grandi scuole di degustazione, Saint Julien, Montagny , Irouleguy… Insomma, non manca niente.




Ultimi Video





ALCUNI COLLABORATORI DI WINESURF

Roberto Tonini foto

Roberto Tonini

Se il direttore sapesse scrivere come lui avrebbe fatto i soldi. Maremmano 100%, memoria storica e gastronomica del gruppo.

Fabrizio Calastri foto

Fabrizio Calastri

Viene dalla città dell’alabastro ed è fatto della stessa materia. Responsabile Slow Food sin dall’infanzia, nostra colonna pensante e portante.

Giovanni Solaroli foto

Giovanni Solaroli

Romagnolo purosangue, da sempre impelagato in AIS. Da poco si è assunto l’ingrato compito di girare per il mondo e parlare dei vini e dei cibi che incontra.

Pasquale Porcelli foto

Pasquale Porcelli

Un veterano, grande conoscitore dei vini e degli oli del sud, esperto di gastronomia con alle spalle partecipazioni in ogni guida.

La redazione al completo








GARANTITO IGP

VINerdì IGP: Cantine Briamara, Caluso Passito DOC Riserva 2002

Non siamo né a Sauternes né a Barsac ma nel Canavese, dove la regina delle uve è l’erbaluce, che in versione passito dà vita a vini dolci che non hanno nulla da invidiare ai grandi muffati francesi. Questo Caluso Passito di Cantine Briamara, annata 2002, seduce il palato con i suoi sentori di frutta disidratata…